Sextortion (Sex extortion): come difendersi

Avevo iniziato ad usare i social network, tipo facebook ed Instagram, e iniziavo ad avere richieste di amicizia. Ogni tanto qualche bella ragazza, sempre straniera, mi chiedeva di chattare in privato con lei, ero forse un bello e grande latin lover? No, volevano fregarmi con la sex extortion (Sextortion)!!!

sextortion, uomo che pensa ad un nudo

Che cos’è la Sextortion (Sex extortion) ?

 La Sextortion è una forma di ricatto. Generalmente chi è colpito dalla estorsione sessuale è colui che, abituato a fare sexting (cioè scambiarsi messaggi, immagini e video a sfondo sessuale), si trova poi sotto minaccia da chi ha ricevuto le sue foto e video e lo intimida asserendo che diffonderà il materiale ad amici e parenti attraverso i social network. La merce di scambio, per non diffondere le foto, messaggi e video osé, sono o prestazioni sessuali oppure del denaro.

Il fenomeno della sextortion in Italia

Il fenomeno in Italia è stato in costante crescita ed ora si attesta a circa 1000 denunce all’anno. Le dinamiche dell’estorsione sono essenzialmente due:

  • Abbiamo il caso domestico,  in cui una coppia si separa ed uno dei partner pubblica sui social e sul web immagini intime e video dell’ ex;
  • Abbiamo il caso internazionale, in cui gli autori dell’estorsione sono generalmente localizzati in Africa ed Asia e l’adescamento avviene attraverso i social. Dopo una fase di conoscenza, avendo così la fiducia della vittima, il rapporto si fa più intimo ed iniziano ad esserci richieste di immagini e video in situazioni provocanti e da questo momento scatta la trappola. Iniziano così le minacce di pubblicare il materiale e l’estorsione di denaro.

Il storia di chi ha subito la sextortion

Plinio (nome di fantasia) confessa di essere dipendente dal sexting  ed una sera, in una nota chat anonima, incontra una donna, di nome Samanta (nome di fantasia), che dice di essere italiana, anche se l’italiano che parla non è perfetto. Samanta invita Plinio, con una scusa, a lasciare la chat anonima che stanno usando e gli chiede di attivare la chat di Hangouts  per inziare così ad accarezzarsi, entrambi, le parti intime. Il gioco ha inizio ma ad un tratto, Plinio, riceve il video e le foto di quello che stava facendo, l’elenco dei suoi contatti facebook ed instagram  seguito, poi,  dalla richiesta di denaro da parte di Samanta e le modalità pagamento.

Plinio inizia a sudare freddo ed inizia a farsi domande: pagare e risolvere subito? E se pago e continuano a minacciarmi? Dovrei denunciare l’estorsione?  

Plinio passa la nottata senza chiudere occhio, scosso ed amareggiato dagli eventi appena trascorsi.

GuadagnoVivo

Brutta storia questa sextortion!!! anche a me è capitato di essere adescato nei social, ma non mi sono spinto così oltre come racconta la storia di Plinio, mi fermavo appena mi chiedevano di chattare con Hangouts .

Vuoi cambiare abitudini? Potrebbe interessarti l’articolo sulle nuove abitudini che ho scritto!!!

Ma veniamo ai campanelli di allarme che dovrebbero farti capire che si tratta di una possibile truffa:

  • Ricevi nei social delle amicizie da belle ragazze che non conosci;
  • Iniziano da subito a chattare con te facendoti tante domande;
  • dicono che sono italiane ma capisci da come scrivono che non lo sono;
  • Ti chiedono di uscire dalla chat instagram o facebook proponendoti Hangouts;
  • Ti invitano a spogliarti così lo faranno anche loro.

Il problema più grande che potrebbe sorgere è non sentire nessuno di questi campanelli, perché, in preda ad una forte eccitazione ed ad un ego galoppante , potresti pensare:

  • Sono un gran figo!!! perché non mi sono iscritto prima nei social? si conoscono tante donne;
  • Scrive male ma è tanto carina, chi se ne frega di come scrive!!!!
  • Usare Hangouts? Certo, se posso vederla nuda che problema c’è?
  • Spogliarmi? Se si spoglia anche lei sempre di più non è un problema.

A questo punto non sai più nemmeno come ti chiami ed in che pianeta ti trovi, ma in un attimo un messaggio ti fa rinsavire BOOM!!!

Ragiona con la testa e non con i tuoi bassi istinti.

E poi non dire che non te l’avevo detto!!!

Sei interessato alla cultura ed alla conoscenza a 360°? potresti trovare interessanti questi articoli:

 352 total views,  1 views today

Letture consigliate!!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Per maggiori dettagli visita la nostra Privacy Policy e Cookie Policy.