TAN e TAEG

monete messe una sopra l'altra, TAEG, TAN, SFONDO SFOCATO

Stavo acquistando la mia auto quando il rivenditore mi disse: “abbiamo finanziamenti agevolati a tasso zero…” quindi mi avrebbero prestato i soldi gratis? Forse non sarebbe andata proprio così, bisognava conoscere il TAN ed il TAEG.

Costi del finanziamento

Ottenere un finanziamento comporta dei costi: interessi, commissioni e altre spese. Le commissioni comprendono, ad esempio, i costi per l’apertura della pratica e per la gestione del finanziamento; altre spese possono riguardare le imposte e le assicurazioni.

L’insieme di questi costi forma il costo totale del finanziamento. Esistono degli indicatori per valutarlo, chiamati TAN e TAEG.

COS’E’ IL TAN

Il TAN (Tasso Annuo Nominale) indica il tasso di interesse puro, espresso in termini percentuali sul credito concesso e su base annua. Puro sta a significare che non comprende spese o commissioni e non indica il costo totale del finanziamento, espresso invece dal TAEG. Quindi un prestito con TAN pari a zero potrebbe avere un TAEG molto maggiore di zero.

COS’E’ IL TAEG

Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale), espresso in percentuale sul credito concesso e su base annua, comprende tutti i costi e per questo è particolarmente utile per capire quale può essere il finanziamento più adatto alle proprie esigenze e possibilità economiche. Il TAEG è lo strumento principale di trasparenza nei contratti di credito. Comprende tutti i costi, ed è un indice armonizzato a livello europeo (introdotto Direttiva europea 90/88/CEE). E’ utile, quindi, per confrontare facilmente e rapidamente tutti i finanziamenti.

Che costi comprende il TAEG?

All’interno del TAEG troviamo i seguenti costi:

  • il TAN;
  • le commissioni, comprese quelle per gli intermediari del credito;
  • le imposte;
  •  altri costi e spese legati ai servizi accessori (per esempio le polizze assicurative) obbligatori per legge, o comunque necessari per ottenere o continuare a fruire del credito alle condizioni offerte.

Che costi non comprende il TAEG?

All’interno del TAEG non troviamo i seguenti costi:

  • eventuali penali e gli interessi di mora se il consumatore non paga le rate o se non le paga puntualmente;
  • e spese notarili;
  • e spese per i servizi accessori facoltativi (ad esempio le polizze assicurative facoltative).

Esempio di Finanziamento a TAN 0%  e TAEG al 5,42%

Importo finanziato   € 5000,00

Rata mensile             € 142,00 per 36 mesi

TAN                             0%

TAEG                           5,42%

Le spese incluse nel TAEG sono: spese di istruttoria e spese mensili di gestione pratica.

Come possiamo vedere anche se il TAN è 0%, dovremo restituire un importo superiore ai 5000,00 euro finanziati (142,00 X 36 = 5.112,00).

Quindi quale indicatore mi interessa?

Come avrai avuto modo di capire, l’indicatore che ti interessa è il TAEG, il TAN soprattutto quando è a zero, viene utilizzato come specchietto per le allodole. La legge prevede che il TAEG deve essere sempre indicato nei messaggi pubblicitari, nella documentazione informativa e nel contratto. Nei messaggi pubblicitari il TAEG deve avere almeno la stessa evidenza di tutti gli altri costi e informazioni.

GuadagnoVivo  

Che dire…. io il finanziamento non l’ho preso ed ho pagato in contanti, non farti fregare dall’annuncio a tasso zero, il vero tasso zero avrà un TAN 0% ed un TAEG a 0%. Inoltre, pondera sempre gli acquisti che fai e non farti fregare nell’acquisto di oggetti molto costosi da pagare poco per volta, chiediti sempre: “mi serve davvero”, “ne ho bisogno”. Non diventare un uomo rata!!!

Se anche il TAEG è azzerato il danaro è regalato

ma ricorda sempre che

andrà lo stesso ristorato.

E poi non dire che non te l’avevo detto….

 32 total views,  2 views today

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione (non ancora presenti nel Blog GuadagnoVivo.it). Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Per maggiori dettagli visita la nostra Privacy Policy e Cookie Policy.